Home

Stefania Buonamassa

Se qualcuno, curioso, avesse digitato nome e cognome su Google, dovrebbe essersi imbattuto nel mio sito, traduzioniportoghese.it e quindi dovrebbe anche essere al corrente delle mie malefatte. Per i poco curiosi di guardia, riassumo qui brevemente:

Lavoro come traduttrice e interprete da circa 30 anni, ma vi dico subito che i primi 7 o 8 li considero di assoluto rodaggio. Così tanti? Neanche troppi, se consideriamo che parliamo di anni in cui neanche si immaginava che un giorno Internet avesse potuto assumere un ruolo così importante nelle nostre vite. E se pensiamo che i corsi di formazione per traduttori erano al limite della fantascienza. Per molto tempo, ho sempre associato il lavoro di traduzione e interpretariato ad altre attività. Da un po’, mi dedico solo a questo settore, con assoluta soddisfazione. Ma tutto il resto, tutte le altre esperienze professionali, sono confluite in quest’immenso pentolone di nozioni (tante) e conoscenze (meno, e sempre in fieri) che mi aiutano a fornire un buon servizio ai miei Clienti.

Per una quindicina d’anni, sono stata titolare di cattedra presso due università in Brasile. No, non insegnavo italiano, ma materie legate alla lingua portoghese. Come si dice, nemo propheta in patria. In Brasile, in tutto, ci sono stata per praticamente metà della mia vita. Dal 2005 abito in Italia.

Diversamente da Frauke, io faccio soprattutto traduzione non editoriale, con predilezione per il settore legale. Di libri, ne ho pubblicati un paio, tradotti, uno. Riviste intere o articoli di rivista, diversi. Voilà, come dice il tale che fa la pubblicità di un’auto francese.

Frauke G.Joris

A iscriversi a gruppi Facebook si fa velocemente… A capire e valutare chi hai davanti, è un altro paio di maniche. Eppure è quello che ognuno di noi deve a se stesso per tutelare i propri interessi. A parte il mio sito italiano che deducete dal dominio italianolandese.com, ne ho uno olandese dove ho inserito tutti i libri che ho tradotto, la maggior parte durante i miei primi quindici anni di esperienza pratica da traduttrice. Altri li ho tradotti durante gli ultimi quindici anni invece, quando ho scelto di tradurre anche altro, oltre che testi editoriali e di lavorare con le agenzie italiane come clienti.

La mia esperienza è quindi duplice, sono sia traduttrice editoriale, sia “tecnica” ma la mia preferenza va verso tutti i testi di stampo “creativo”.

Sono anche “scrittrice”. Ho “pubblicato” per la Radio belga, per due anni di seguito, un articolo settimanale sulla mia vita da “belga” in Toscana. E scrivo, nella mia lingua e insieme a un collega, gli articoli di un sito che si chiama italiamagia, dove ogni tanto traduco articoli in italiano (collaborando ovviamente con madrelingua italiani, citati come revisori/redattori finali). Scrivo ovviamente articoli su richiesta di clienti. Per valutare i nostri profili, li trovate su LinkedIn per esempio, oltre che sui nostri siti personali che trovate nel file “dettagli” caricato in questo gruppo. L’importante è, quando si sta per spendere soldi, o per affidare lavoro ad altri, valutare cosa si riceverà. Giusto? Il link qui sotto si riferisce al mio sito in olandese, dove trovate nel menu la voce “boeken” e alle sottovoci i libri che ho tradotto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...